Eventi
Novembre
2020
Novembre
2020
Novembre
2020

Clima e alimentazione: al "Digital Climathon Mendrisio 2020" la sfida è lanciata

Il Litorale

A un anno dalla prima edizione organizzata in Ticino, Climathon tornerà ancora a Mendrisio, questa volta in versione interamente digitale. Il prossimo 13 e 14 novembre la “ventiquattrore per il clima” vedrà le squadre di progetto sfidarsi nel proporre soluzioni per ridurre l’impatto climatico del nostro sistema alimentare. In palio 8’000 franchi per le squadre vincitrici, grazie al sostegno – tra gli altri – della Città di Mendrisio, del Dipartimento del territorio del Canton Ticino, dell’Ente Regionale per lo Sviluppo del Mendrisiotto e del Fondo Clima Lugano Sud.

Il tema scelto per quest’anno sarà declinato su quattro sfide mirate. Una sfida sarà dedicata alla produzione degli alimenti: in questo caso, sotto la lente saranno in particolare gli allevamenti e l’uso di fertilizzanti e concimi per i suoli agricoli. Un’altra sfida prenderà il punto di vista del consumatore, ragionando in particolare su come ri-orientare consapevolmente le scelte individuali verso alimenti a basso impatto climatico. Un’altra sfida si concentrerà sulla riduzione delle emissioni di gas serra nelle attività di trasformazione, trasporto e imballaggio degli alimenti “dalla fattoria alla forchetta”. Infine, una sfida affronterà il problema dello spreco delle derrate alimentari: un imperativo non solo per ragioni climatiche ma anche dal punto di vista etico, sociale ed economico. 

Il Digital Climathon Mendrisio 2020 inizierà nella serata di venerdì 13 novembre e terminerà la sera di sabato 14 novembre. Sarà interamente online con workshop e sessioni formative in due lingue (italiano e inglese) a disposizione dei partecipanti, così come coach ed esperti disponibili a sostenere e assistere le squadre e a rispondere alle loro domande.

Dal 2015 ogni anno in più di 100 città al mondo si svolge il Climathon, una “maratona” di ventiquattro ore per generare nuove idee con le quali contrastare il cambiamento climatico. Le città lanciano una sfida su come mitigare gli impatti negativi del cambiamento climatico sul proprio territorio o su come prevenirli, riducendo le emissioni di gas ad effetto serra. Comuni cittadini, studenti, imprenditori, professionisti ed esperti del settore colgono la sfida e, riuniti in piccole squadre, lavorano assieme per ventiquattro ore, con l’obiettivo di trovare nuove soluzioni. Un chiaro problema da affrontare, il tempo limitato a disposizione, l'interdisciplinarietà delle competenze dei partecipanti, la forte motivazione e la convinzione che un cambiamento sia davvero possibile: questi sono gli ingredienti del successo del Climathon. 

Nel 2019 il Climathon si è svolto per la prima volta anche in Ticino, a Mendrisio, affrontando il problema dell’intensificazione delle ondate di calore nei mesi estivi e la conseguente formazione dei fenomeni dell’isola di calore in città. Il risultato: sei soluzioni creative e innovative, ciascuna delle quali ha esplorato prospettive inedite per affrontare il problema. “Abbiamo premiato l’idea Eden, volta a promuovere l’agricoltura urbana, anche su spazi atipici, quali le facciate e i tetti degli edifici, così da rinfrescare e creare zone d’ombra, produrre alimenti, favorire i contatti sociali e sostenere un’economia locale a basso impatto ambientale. Ora stiamo lavorando assieme alla squadra proponente", afferma Gabriele Martinenghi dell’Ufficio Tecnico di Mendrisio.

Digital Climathon Mendrisio 2020 è organizzato in collaborazione fra Città di Mendrisio, SUPSI (Istituto sostenibilità applicata all'ambiente costruito, Dipartimento ambiente costruzioni e design) e Impact Hub Ticino, e realizzata con il sostegno di numerosi partner, tra i quali il Dipartimento del territorio del Cantone Ticino, l’Ente Regionale per lo Sviluppo del Mendrisiotto e il Fondo Clima Lugano Sud.

Per maggiori dettagli e iscrizioni >> https://climathon.climate-kic.org/mendrisio

Il video di Climathon Mendrisio 2019