Eventi
Ottobre
2020
Novembre
2020

Orchestra vince la seconda edizione di Boldbrain Startup Challenge

Il team di Orchestra, da sinistra: Matteo Denicoló, Enrico Bottani e Danilo Wyder
Il team di Orchestra, da sinistra: Matteo Denicoló, Enrico Bottani e Danilo Wyder
Enrico Bottani, programmatore informatico che ha sviluppato la piattaforma
Enrico Bottani, programmatore informatico che ha sviluppato la piattaforma

Servizio comunicazione istituzionale

Orchestra vince la seconda edizione di Boldbrain Startup Challenge, aggiudicandosi un assegno del valore di 40.000 franchi e il premio attribuito dal pubblico in sala. 

Alla presenza di 400 spettatori presso l’Aula magna dell’USI (campus di Lugano), si è conclusa l’edizione 2019 di Boldbrain Startup Challenge, l’acceleratore in Ticino organizzato da Fondazione Agire con il supporto del Centro Promozione Start-Up di USI, con l’importante sostegno del Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE) e quello di BancaStato.  

Tra le 10 finaliste, dopo attenta valutazione da parte di una giuria nazionale presieduta da Jean Pierre Vuilleumier, le cinque startup ritenute più promettenti per realizzare la loro idea imprenditoriale sono state elette vincitrici e si sono aggiudicate, in graduatoria, assegni per un valore complessivo di 120.000 franchi, oltre a prestazioni e consulenze che le aiuteranno a proseguire con lo sviluppo del loro progetto. Il pubblico presente in sala, tramite voto elettronico, ha inoltre attribuito il sesto premio in denaro del valore di 10.000 franchi che è combaciato con la preferenza della giuria. 

Orchestra si è classificato al primo posto guadagnando così i primi due premi in palio: un assegno del valore di 40.000 franchi svizzeri e una borsa di studio messa a disposizione dall’USI Executive MBA, del valore di 45.000 franchi, nonché l’ulteriore premio del pubblico. 

Al secondo classificato, LocalPoint, è andato un assegno di 30.000 franchi, al terzo MANO di 20.000 franchi, e al quarto e quinto classificati, Qikle e Lavatazzine a vapore, 10.000 franchi ciascuno. Le prime classificate si sono pure garantite la possibilità di accedere sia allo Swiss Economic Award,sia a MassChallenge Switzerland, due programmi che sostegno lo sviluppo delle startup in fase più avanzata. Tutte le dieci finaliste beneficiano inoltre di un buono messo a disposizione dall’Istituto federale della protezione intellettuale per poter fare una prima ricerca brevettuale. Hemargroup ha invece premiato Mano e Lavatazzine a vapore con la possibilità di iniziare a lavorare sulla realizzazione del prototipo della loro idea. 

Boldbrain Startup Challenge è un programma per idee innovative in erba che si ripete ogni anno nei mesi da agosto a dicembre. Le iscrizioni per l’edizione 2020 apriranno in primavera. Il regolamento e le formalità per l’iscrizione saranno consultabili sul sito www.boldbrain.ch nei prossimi mesi.

 

Il progetto vincitore 

Orchestra - I vigili del fuoco, i servizi medici, la protezione civile e altri servizi pubblici, purtroppo lavorano ancora supportati da vecchi standard. Gli allarmi sono inviati manualmente per telefono, informazioni vitali sono elaborate con carta e penna e le operazioni di soccorso sono gestite tramite lunghe catene di comando. Orchestra è una piattaforma che aiuta a ottimizzare i flussi di lavoro nelle situazioni di emergenza, nelle operazioni quotidiane, e la loro comprensione del territorio, consentendo di risparmiare tempo e di migliorare la loro efficacia. Allarme rapido, trasferimento mirato di informazioni, gestione efficiente delle attività e pianificazione dell'impiego delle risorse sono solo alcune delle funzioni chiave sviluppate in stretta collaborazione con i leader di queste organizzazioni. 

Gli altri premiati 

Secondo classificato: LocalPoint è una azienda che ha sviluppato una piattaforma con la quale si possono estrarre e classificare dati automaticamente da un PDF. Questa piattaforma è usata adesso da diversi giornali locali della Svizzera, per pubblicare nel formato digitale la versione cartacea del giornale in modo da poter essere fruibili ance su altri device come cellulari e tablet. La soluzione usufruisce dell’intelligenza artificiale per estrarre automaticamente i dati da un PDF. 

Terzo classificato: MANO è un guanto wireless, ricaricabile, leggero, facile e rapido da usare, trasportabile, a basso consumo, ecologico. Un sistema innovativo di stiratura che supera i limiti del tradizionale ferro da stiro  e che, con una tecnica di stiraggio quick and easy, promuove una filosofia della qualità di vita in armonia con i ritmi dei nostri tempi.  

Quarto classificato: Qikle è un'app gratuita (e-wallet) che ti consente di pagare online e offline, in modo rapido e sicuro. Basta collegarla al tuo conto bancario e fotografare un codice QR. Qikle effettua le transazioni basandosi su un regolamento europeo introdotto di recente. Questo regolamento consente a terzi di avviare pagamenti utilizzando l'infrastruttura bancaria esistente. Essendo connesso al carrello del (web)shop, Qikle crea una ricevuta digitale standardizzata e specifica, per ogni fornitore di pagamenti. L'app include funzionalità come: panoramica e analisi delle spese, spese automatizzate, carte fedeltà (digitali) e impostazioni pubblicitarie personalizzate per ricevere le offerte promozionali mirate. 

Quinto classificato:  LAVATAZZINE A VAPORE. Onde evitare di usare le nuove plastiche cosiddette bio-degradabili, negli uffici negli eventi ecc. si potrà facilmente tornare a prender il caffè in tazzine di porcellana. Questa invenzione consente di lavare rapidamente e in modo quasi batteriologico unicamente con il vapore. Per tazzine e mug. 

 

Boldbrain è l’acceleratore in Ticino destinato alle startup innovative in fase iniziale, organizzato dalla Fondazione Agire con il supporto del Centro Promozione Start-UP dell’USI. Boldbrain Startup Challenge nasce con l’intento di offrire a 20 startup alle prime armi un percorso formativo di tre mesi che le aiuti ad assumere un’identità e a proseguire in modo solido l’impostazione della loro attività imprenditoriale. Voluto e sostenuto dalla Divisione dell’economia del Canton Ticino, con l’importante contributo di BancaStato, il programma è partito lo scorso 26 agosto e si conclude ggi con la premiazione presso l’Aula magna dell’USI di Lugano, dove sono stati decretati i vincitori. In palio premi in denaro per un totale di 120'000 franchi e altre numerose prestazioni per un valore complessivo superiore a 50'000 franchi.